FONDO INNOVAZIONE

Avviso Pubblico per l’assegnazione di fondi ai Comuni italiani per promuovere la diffusione di Spid, CIE, pagoPA e App IO.

Per assegnare le risorse previste nel Fondo per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, istituito con il Decreto Rilancio e assegnato al Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, PagoPA S.p.A., in convenzione con il Dipartimento per la Trasformazione digitale, l’Agenzia per l’Italia digitale (AgID) e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, promuove un Avviso Pubblico per l’assegnazione di contributi economici ai Comuni italiani.

Tali contributi sono intesi quale supporto a beneficio di tutti i Comuni italiani – fatta eccezione per i Comuni che hanno aderito ad accordi Regionali con finalità analoghe a quelle individuate dall’Avviso Pubblico – che, come previsto dal Decreto Semplificazione e Innovazione digitale (DL n. 76/2020), sono chiamati a espletare le attività necessarie per:

ADESIONE

Il 15 gennaio 2021 sono scaduti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione all’Avviso Pubblico.

Sono stati oltre 5.500 i Comuni che hanno richiesto di accedere ai contributi, a conferma della rinnovata attenzione per il digitale da parte delle amministrazioni locali. Un dato significativo nell’ambito delle adesioni complessive al Fondo gestito dal Ministro Paola Pisano, come riportato qui.

ADOZIONE E INTEGRAZIONE DELLE PIATTAFORME ABILITANTI

I Comuni ammessi all’Avviso Pubblico hanno avuto tempo fino al 31 dicembre 2021 per conseguire gli obiettivi di adozione e integrazione delle piattaforme abilitanti (vedi in calce l’Allegato 1), calcolati in base all’assegnazione del Comune ad una fascia demografica e perseguiti anche grazie al supporto di Partner Tecnologici Pubblici o Privati.

EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

Per i Comuni che hanno presentato le richieste di erogazione dei contributi tramite l’apposita piattaforma online, entro i termini stabiliti dall’Avviso Pubblico, è in corso una fase istruttoria (vedi in calce l’Allegato 3) che consiste nella verifica delle attività e del raggiungimento degli obiettivi.

I Comuni potranno continuare ad utilizzare la piattaforma online, accedendo all’area riservata con le credenziali ricevute nella comunicazione di ammissione all’Avviso Pubblico, per monitorare l’avanzamento delle proprie richieste.

COME RICEVERE ASSISTENZA

A supporto dell’iniziativa è stato costituito un helpdesk dedicato per assistenza tecnica e amministrativa. Per tutto il periodo di vigenza dell’Avviso Pubblico, puoi contattarci scrivendo una mail a fondomid@eng.it alla quale riceverai risposta in tempi rapidi.

In alternativa, puoi prenotare un appuntamento telefonico o in video tramite la piattaforma online, sulla quale inoltre potrai sempre consultare il Manuale Operativo.