FONDO INNOVAZIONE

Avviso Pubblico per l’assegnazione di fondi ai Comuni italiani per promuovere la diffusione di Spid, CIE, pagoPA e App IO.

Per assegnare le risorse previste nel Fondo per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, istituito con il Decreto Rilancio e assegnato al Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, PagoPA S.p.A., in convenzione con il Dipartimento per la Trasformazione digitale, l’Agenzia per l’Italia digitale (AgID) e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, promuove un Avviso Pubblico per l’assegnazione di contributi economici ai Comuni italiani.

 

Tali contributi sono intesi quale supporto a beneficio di tutti i Comuni italiani – fatta eccezione per i Comuni che hanno aderito ad accordi Regionali con finalità analoghe a quelle individuate dall’Avviso Pubblico – che, come previsto dal Decreto Semplificazione e Innovazione digitale (DL n. 76/2020), sono chiamati a espletare le attività necessarie per:

ADESIONE

Il 15 gennaio 2021 sono scaduti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione all’Avviso Pubblico.

Sono stati oltre 5.500 i Comuni che hanno richiesto di accedere ai contributi, a conferma della rinnovata attenzione per il digitale da parte delle amministrazioni locali. Un dato significativo nell’ambito delle adesioni complessive al Fondo gestito dal Ministro Paola Pisano, come riportato qui.

Come ottenere il contributo

Se sei un Comune ammesso all’Avviso, puoi avvalerti del supporto di Partner Tecnologici Pubblici o Privati per conseguire gli obiettivi di adozione e integrazione delle piattaforme abilitanti (vedi in calce l’Allegato 1).

I contributi sono infatti subordinati al raggiungimento di specifici obiettivi e calcolati in base all’assegnazione del Comune ad una fascia demografica.

Come richiedere il contributo

Se sei un Comune ammesso all’Avviso, potrai richiedere i contributi in due fasi distinte tramite l’apposita piattaforma online, in base all’obiettivo di adozione e integrazione delle piattaforme abilitanti raggiunto:
  • entro il 31 marzo 2021 è stato possibile richiedere l’erogazione del 20% del contributo per le attività verificate al 28 Febbraio 2021;
  • entro il 31 gennaio 2022 potrai richiedere l’erogazione dell’80% del contributo per le attività verificate al 31 dicembre 2021 – È ora disponibile sulla piattaforma online il modulo per la richiesta di erogazione del contributo.
Ricorda che alle richieste di erogazione del contributo seguirà una fase istruttoria (vedi in calce l’Allegato 3) che consisterà nella verifica delle attività e del raggiungimento degli obiettivi.

Come ricevere assistenza

A supporto dell’iniziativa è stato costituito un helpdesk dedicato per assistenza tecnica e amministrativa. Per tutto il periodo di vigenza dell’Avviso Pubblico, puoi contattarci scrivendo una mail a fondomid@eng.it .

Oppure prenotando un appuntamento telefonico o in video tramite la piattaforma online, sulla quale inoltre potrai sempre consultare il Manuale Operativo.

Per maggiori informazioni sulle piattaforme abilitanti, potrai invece essere indirizzato agli account territoriali di PagoPA S.p.A. per pagoPA e App IO e alle strutture competenti dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) per SPID e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per CIE, che potranno affiancarti nella gestione operativa di adesione e migrazione dei servizi.