Eventi

Al cuore della strategia nazionale per promuovere i pagamenti elettronici

DATA

24/01/2022

24 gennaio 2022

Prosegue l’impegno di PagoPA al fianco delle istituzioni, per la realizzazione di nuovi asset digitali che favoriscano la diffusione dei pagamenti cashless come fattore di competitività, innovazione e crescita per il Paese. 

Anche nel 2022, le piattaforme in carico alla Società avranno un ruolo cardine nel dare seguito alle linee d’azione tracciate dal progetto “National Strategy to Promote Electronic Payments in Italy”, promosso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (Direzione V del Dipartimento del Tesoro), con il supporto della Direzione Generale per il Sostegno alle Riforme Strutturali (“DG REFORM”) della Commissione Europea. È quanto emerso dal workshop conclusivo dell’iniziativa, tenutosi venerdì 21 gennaio, che ha visto il nostro Amministratore Unico, Giuseppe Virgone, intervenire insieme ai principali attori coinvolti nella definizione di un piano di policy a supporto della promozione dei pagamenti digitali per l’Italia.

Già nei prossimi mesi, nella cornice del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), vedranno la luce due nuovi progetti a cura di PagoPA – esito di una costante sinergia con il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione Digitale, oltre che con lo stesso MEF – che sono destinati a contribuire in maniera significativa all’adozione di nuove modalità e abitudini di pagamento presso gli italiani. Si tratta:

  • della cosiddetta Piattaforma IDPay (prevista dall’art.28 bis del decreto legge 6 novembre 2021, n.152 come convertito in legge), che ha l’obiettivo di standardizzare e digitalizzare i processi di erogazione di benefici economici pubblici a favore dei cittadini e imprese, associando l’accesso all’agevolazione al momento dell’acquisto di un bene o un servizio con strumenti di pagamento elettronici; 
  • della Piattaforma Notifiche digitali degli atti pubblici (normata in particolare dall’art. 26 del decreto legge 16 luglio 2020, n.76 e poi oggetto dell’art. 38 del decreto legge 31 maggio 2021, n. 77) che declina la possibilità di gestire in modo strutturale le comunicazioni tra Stato e cittadini, rendendo possibile la notificazione e consultazione digitale degli atti a valore legale con la possibilità di pagare con modalità elettroniche contestualmente al momento della notifica.

IDPay e Piattaforma Notifiche si configurano come due nuovi tasselli volti a concretizzare la mission della nostra Società che, partendo dai bisogni delle persone, mira a offrire una nuova generazione di servizi pubblici digitali, sempre più semplici ed efficienti; questo, infatti, è possibile grazie a un ecosistema di infrastrutture interconnesse, dove l’atto del pagamento è volano di innovazione. 

Per maggiori approfondimenti, a questo link il video completo del workshop “National Strategy to Promote Electronic Payments in Italy”.