Event

A Firenze come partner di The State of The Union, per contribuire al confronto tra istituzioni, università e settore privato sul futuro dell’Unione Europea

DATA

10/05/2022

10 maggio 2022

PagoPA S.p.A. è stata tra i partner della XII edizione di The State of the Union (#SOU2022), il forum annuale di riflessione e scambio su politica, economia e tendenze dell’Unione Europea, promosso e organizzato dall’Istituto Universitario Europeo (EUI) di Fiesole.

La manifestazione – intitolata quest’anno “Un’Europa per le prossime generazioni? – ha ospitato a Firenze dal 5 al 7 maggio politici di alto profilo, accademici e professionisti del settore privato provenienti da oltre 40 Paesi, per un confronto sul ruolo dell’Unione europea in un panorama economico e geopolitico in continua evoluzione

Per PagoPA #SOU2022 ha segnato il debutto all’evento, al quale la Società ha partecipato con una delegazione di rappresentanti, individuati tra prime linee e manager, con l’obiettivo di seguire i lavori in ottica di approfondimento, aggiornamento e formazione. La presenza al forum è stata anche un’importante occasione di scambio e condivisione di buone pratiche con i protagonisti della transizione digitale delle istituzioni europee e dei Paesi Membri. 

La Società ha inoltre promosso la tavola rotonda “Seizing the Digital Identity and Payments Opportunity: National and EU Experiences” – inserita nel programma del primo giorno della manifestazione e moderata dal Professore della School of Transnational Governance dell’EUI, Andrea Renda – per fare il punto sull’approccio tecnologico e di governance adottato dai Paesi europei in tema di sistemi di identità digitali e di pagamenti digitali, con un focus su sfide e opportunità per la crescita europea. 

Al panel – che rappresenta ad oggi uno dei primi dibattiti pubblici su questi temi e che è disponibile online nella versione integrale in inglese – è intervenuto il nostro Chief Information Officer, Mirko Calvaresi, illustrando la scelta dell’Italia di costituire una società di scopo cui affidare la sfida della diffusione dei servizi digitali nella Pubblica Amministrazione a partire dai pagamenti, nonché l’esperienza dell’app IO. Insieme al CIO di PagoPA hanno animato la discussione: Ronny Khan (European Commission, DG CONNECT), Ángel Martín (Deputy Head of the Planning and Governance, Department of Digital Administration of Spain), Teemu Kääriäinen (Senior Advisor, Finnish Ministry of Finance), Silvana Filipponi (Head of Digital Identity, MITD – Presidency of the Council of Ministers of Italy) e Stefaan Verhulst (Co-Founder and Chief of Research and Development, The GovLab, New York University). Il panel ha riscosso grande interesse tra gli addetti ai lavori: tra il pubblico, anche la parlamentare europea Miapetra Kumpula-Natri (Vice Presidente della Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti e Membro della Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia – ITRE), vero e proprio riferimento per l’Europarlamento di Strasburgo sia sulle politiche digitali che sulle relazioni transatlantiche.

Dopo i due anni di pausa a causa dell’emergenza da Covid-19, l’edizione 2022 del Festival è stata un’occasione di ripartenza nel segno dell’Europa, in un momento storico per i Paesi europei contraddistinto da un lato dalla crisi ucraina e, dall’altro, dalla svolta impartita dal programma Next Generation EU. A testimonianza dell’importanza strategica di #SOU2022, si segnalano gli speech dell’Alto Rappresentante dell’Ue Josep Borrell, della Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola e del Direttore Generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, intervenuti in occasione della sessione plenaria del 6 maggio tenutasi a Palazzo Vecchio.