PRODOTTI E SERVIZI

Piattaforma notifiche digitali degli atti pubblici (PND)

La piattaforma non è ancora operativa. Attualmente sono in fase di collaudo alcune funzionalità disponibili per un numero limitato di enti pilota e i loro utenti destinatari delle notifiche.

Credit: Irina Kiro

Vision di progetto

La Piattaforma Notifiche nasce per innovare la comunicazione tra Stato e cittadini, sfruttando le opportunità del digitale per migliorare le possibilità di ricezione, gestione, controllo e conservazione delle comunicazioni a valore legale ricevute dagli enti. In particolare, ha l’obiettivo di semplificare e rendere certa la notifica degli atti amministrativi verso cittadini e imprese, offrendo loro nuove opportunità per l’esercizio dei propri diritti e l’adempimento dei propri doveri.

Vantaggi

PER I CITTADINI

Ricevere le notifiche per via digitale significa garantire libertà, comodità e inclusività. I cittadini potranno accedere all’atto notificato direttamente dal proprio dispositivo, in qualsiasi luogo e momento, tramite diversi canali: sull’app IO o dalla propria PEC, ricevendo un avviso con un’email o un sms. Questo permetterà di ridurre i tempi di recapito, risparmiare sui costi di notificazione e scaricare e archiviare gli atti in digitale, compiendo una scelta sostenibile anche per l’ambiente. Per quanti, invece, vorranno continuare ad affidarsi ai metodi tradizionali di notifica e ricezione, la piattaforma assicurerà l’invio delle comunicazioni anche in formato cartaceo presso punti fisici.

PER LA PA

Piattaforma Notifiche offre agli enti pubblici un sistema più efficiente e sicuro di invio delle comunicazioni, sollevando le amministrazioni dalla gestione dell’intero processo di notificazione. Gli enti mittenti devono solo depositare l’atto da notificare sulla piattaforma che si occuperà dell’invio, per via digitale o analogica. Con Piattaforma Notifiche, diminuisce l’incertezza della reperibilità dei destinatari e si riducono i tempi e i costi di gestione.

DOCUMENTAZIONE TECNICA

Qui di seguito sono riportate le informazioni tecniche relative all’integrazione degli enti alla Piattaforma Notifiche. Si precisa che le funzionalità saranno disponibili successivamente alla messa in produzione della Piattaforma, ad oggi non ancora operativa.

Con riferimento ai link relativi alle API B2B, si segnala che i contenuti possono subire variazioni e in questo caso si aggiorneranno automaticamente.