News

PagoPA nel consorzio NOBID per il progetto pilota di Digital Wallet europeo legato ai pagamenti

23 settembre 2022

PagoPA S.p.A. è parte del consorzio internazionale NOBID (The Nordic-Baltic eID Project), che ha lo scopo di lavorare per la costruzione di un sistema europeo per la gestione di pagamenti e identità digitali, in linea con le linee guida del portafoglio di identità europeo (Digital Wallet). 

Al consorzio partecipano soggetti pubblici e privati di sei Paesi europei: Danimarca, Germania, Islanda, Italia, Lituania e Norvegia. Al suo interno, insieme a società che si occupano di digitalizzazione nei diversi Paesi, figurano agenzie governative, banche e altri soggetti privati che hanno un’esperienza acquisita nei sistemi di pagamenti o identità digitali.  

L’obiettivo è quello di creare forme di collaborazione per sviluppare o armonizzare le migliori soluzioni tecnologiche per permettere l’utilizzo del Digital Wallet europeo anche per la gestione dei pagamenti digitali, che saranno uno dei principali casi d’uso dell’applicazione. 

Il Digital Wallet a regime permetterà ai cittadini di utilizzare la propria identità digitale per accedere a servizi pubblici e privati in tutta l’Unione Europea, effettuare pagamenti e conservare informazioni su un’unica piattaforma. Quello realizzato dal consorzio è uno dei quattro progetti pilota su cui l’Europa sta costruendo il suo modello di Digital Wallet, focalizzato sulla gestione dei pagamenti. 

Il Digital Wallet permetterà infatti anche di gestire pagamenti verso soggetti pubblici e privati, online e in luoghi fisici, ed effettuare trasferimenti di denaro, anche grazie alla futura integrazione con altre iniziative come l’Euro Digitale

La società PagoPA è uno dei soggetti italiani coinvolti nel progetto, in virtù del know how e del ruolo centrale nello sviluppo dell’ecosistema digitale del nostro Paese, tra cui la piattaforma per i pagamenti digitali pagoPA e IO, l’app dei servizi pubblici.

Per PagoPA, la partecipazione attiva a questo progetto è un’ulteriore tappa del lavoro avviato da oltre un anno nella convinzione che la dimensione europea sia la prospettiva imprescindibile cui guardare per la crescita e lo sviluppo di progetti innovativi, al servizio dei cittadini, delle imprese e delle amministrazioni. In questo contesto, nel corso della dodicesima edizione di The State of the Union (Firenze, 5-7 maggio 2022) la Società ha promosso, insieme alla Commissione europea ed il Governo italiano, il primo dibattito a livello continentale sul tema “Seizing the Digital Identity and Payments Opportunity: National and EU Experiences”.

Quattro mesi dopo, alcune delle intuizioni emerse in quell’occasione provano a prendere forma all’interno del consorzio internazionale NOBID.

Per maggiori dettagli, leggi qui il comunicato stampa completo del consorzio NOBID.